Relais Colonna a Roma

www.relaiscolonna.it

panorama Aia Vecchia

http://www.agriturismoaiavecchia.com

http://www.agriturismoaiavecchia.com

Agriturismo Aia Vecchia di Montalceto

Agriturismo Aia Vecchia di Montlaceto http://www.agriturismoaiavecchia.com

AgriturismoAia Vecchia di Montalceto Asciano Siena

http://www.agriturismoaiavecchia.com

Agriturismo Aia Vecchia di Montalceto

Agriturismo in Toscana Siena Asciano appartamenti con piscina http://www.agriturismoaiavecchia.com

https://twitter.com

domenica 18 maggio 2014

Il Treno Natura


The Treno Natura project is based on similar projects, particularly in Europe and North America. The added value of this new/old kind of tourism is partly linked to the areas it travels through. What better form of transport than a vintage train to discover the Terre di Siena and their endless heritage of traditions, art, culture, food and wine? To fully appreciate all this, you need to adopt the pace of days gone by, because a tasting - whatever it is you're going to taste - requires the right kind of calm and that pleasant feeling of detachment that takes you back in time, with your eyes and also with your palate. We propose a large number of itineraries, some unusual, all irresistible thanks to the beauty of the lands crossed or the unique nature of the events that you will find when you reach your destination. Framed by the carriage windows, the landscapes will run past your eyes, revealing something new every time, far from the beaten tracks that people usually (or compulsorily?) travel. The soundtrack will make its contribution too, replacing the dullness of the noises that you usually hear inside your car with the excitement and enthusiasm generated by the puffing and hissing of a steam engine. All aboard ladies and gentlemen, the show is about to begin. The Treno Natura in the Terre di Siena: a slow and steady encounter with beauty.

Grazie ad un progetto voluto dalla Provincia di Siena, è stato riportato a nuova vita il tratto ferroviario che da Asciano arriva fino al Monte Antico e che era inutilizzato dagli anni 90. E’ un tratto di ferrovia storica che è diventata ferrovia turistica della Val d’Orcia e c he accompagna i turisti in un bellissimo viaggio tra le colline e la campagna toscana.
Le carrozze sono guidate da automotrici d’epoca restaurate, ma se la fortuna vi assiste, potrete viaggiare trainati da autentiche locomotive e vapore in carrozze “centoporte”, attive solo in alcune giornate.
Il viaggio attraverso la Val D’Orcia tocca terre e paesi poco conosciuti dal turismo di massa e rappresenta un’occasione per scoprire paesaggi unici. L’interesse per queste gite, negli ultimi anni, non è solo quello dei turisti stranieri che da tutte le parti del mondo non si lasciano sfuggire questa gita, ma anche dai nostri concittadini italiani, incuriositi dal fascino di paesini toscani meno conosciuti ma non meno caratteristici.
Il treno si ferma nei vari paesi dando così modo ai passeggeri di visitare i borghi, le antiche pievi, i sentieri ed i castelli medioevali della Toscana, senza dimenticare di fare almeno un assaggio dei prelibati prodotti tipici come salumi e formaggi o assaporare un sorso dell’ottimo vino del territorio.
La partenza è dalla stazione di Asciano e subito dopo si incontra la bellissima Abbazia di Monte Oliveto Maggiore. Si prosegue tra le colline senesi della Val dell’Asso. Da non perdere, nel mese di Settembre, la gita, della durata di un giorno, su treni a vapore o littorine d’epoca, che in occasione dell’evento speciale della VENDEMMIA, parte da Siena e scende ad Asciano Scalo e prevede una visita alle cantine e un pranzo a base di cucina contadina toscana.
Oltrepassate la storica di stazione di Torrenieri-Montalcino, si entra nella zona dei vigneti, qui si realizza il prelibato vino Brunello.
La Val D’Orcia propriamente detta inizia dopo la galleria di Casalta, da qui incontrerete i paesi che si trovano ai piedi del Monte Amiata, il vulcano spento più alto d’Italia.
Il viaggio prosegue verso la Maremma, passando vicino al castello di Poggio le Mura (dove si trova il museo del vetro) e termina nella stazione di Monte Antico.


23/03/14 - San Giovanni d'Asso
Treno del Tarufo Marzuolo - Profumo di tartufo nelle Crete Senesi

25/04/14 - Castiglion d'Orcia
La bella stagione ai piedi del Castello
01/05/14 - Sant'Angelo Scalo
Maggiolata - Una festa antica fra primavera ed estate
04/05/14 - Sant'Angelo Scalo
La maggiolata prosegue - Benvenuto maggio in terra di Brunello
11/05/14 - Asciano
Mercatino delle Creste Senesi - Sapori Antichi nelle antiche terre
18/05/14 - Torrenieri
Festa del Treno - Tra sbuffi e fischi il treno si festeggia
28/09/14 - Buonconvento
Sagra della Val d'Arbia - Sapori e Saperi sulle bancarelle
12/10/14 - Vivo d'Orcia
Sagra del fungo Porcino - il re del bosco vi aspetta sull'amiata

19/10/14 - Abbadia San Salvatore
Festa d'Autunno - Nell'antico Borgosi respira il passato

02/11/14 - Piancastagniaio
Festa del Crastatone - Caldarroste che scaldano il cuore

09/11/14 - San Giovanni d'Asso
Mostra Mercato del Tartufo Bianco - Il Tartufo intuttiimodi (e uno..!)
16/11/14 - San Giovanni d'Asso
Mostra Mercato del Tartufo Bianco - Il Tartufo intuttiimodi ( e due..!)
30/11/14 - Sant'Angelo Scalo
Mercatini di Natale - Nel Borgo, il Natale di una volta

07/12/14 - Siena
Mercato nel Campo -  Il mercato antico nel salotto buono

08/12/14 - San Quirico d'Orcia
Festa dell'Olio  -   Da gustare e da portare a casa  

Nessun commento: