Relais Colonna a Roma

www.relaiscolonna.it

panorama Aia Vecchia

http://www.agriturismoaiavecchia.com

http://www.agriturismoaiavecchia.com

Agriturismo Aia Vecchia di Montalceto

Agriturismo Aia Vecchia di Montlaceto http://www.agriturismoaiavecchia.com

AgriturismoAia Vecchia di Montalceto Asciano Siena

http://www.agriturismoaiavecchia.com

Agriturismo Aia Vecchia di Montalceto

Agriturismo in Toscana Siena Asciano appartamenti con piscina http://www.agriturismoaiavecchia.com

https://twitter.com

lunedì 19 luglio 2010

cretesenesirockfestival

Il 24 e 25 luglio a Rapolano Terme (SI) il “Crete Senesi Rock Festival”, la rassegna che porta la grande musica negli scenari più belli del mondo.

Un evento no profit, organizzato da appassionati, che persegue tanto la qualità assoluta della musica quanto quella dei luoghi che la accolgono. Esordio nel teatro-bomboniera di Rapolano Terme (Si) con due leggende del songwriting americano:
Dirk Hamilton (sabato 24/7) e Willie Nile (domenica 25/7).

Per chi ama il rock d’autore l’occasione è da non perdere: due leggendari cantautori americani, Willie Nile e Dirk Hamilton (una trentina di lp/cd all’attivo e un posto di rilievo nelle enciclopedie musicali) che si esibiscono in terra di Siena a un giorno di distanza l’uno dall’altro. Non in una palestra o al campo sportivo, ma in un teatro-bomboniera da 250 posti, come certi club in cui gli artisti “cult” sanno dare il meglio.

Ma la qualità di musica è solo uno dei valori aggiunti del 1° Crete Senesi Rock Festival, la rassegna – a cui l’etichetta va un po’ stretta, visto che il programma si allargherà presto a folk, blues, soul – che un gruppo di appassionati organizza, per il puro piacere di farlo, a Rapolano Terme (SI) il 24 e 25 luglio prossimi.

Si tratta infatti di un evento no profit, i cui incassi saranno destinati esclusivamente a coprire le spese. E che mira a portare gli artisti ad esibirsi negli scenari più suggestivi del territorio: dal Site Transitorie di Leonina alle cave di travertino rapolanesi, dalla Ragnaia di San Giovanni d’Asso alle ville, i castelli, le fattorie. Il tutto concepito non solo come un’occasione di grande spettacolo, ma anche come una chiave per diffondere la conoscenza delle Crete Senesi nel loro insieme.

Frutto della collaborazione tra la Scuola Esegetica, gruppo informale di amici accomunati dalla passione per il rock’n'roll e dalle sedute di ascolto critico e l’associazione culturale rapolanese Tv Spenta, con il patrocinio del comune di Rapolano Terme e il sostegno di Bancasciano, il festival ha un proprio sito (www.cretesenesirockfestival.it) attraverso il quale non solo si possono acquistare i biglietti per le serate, ma anche i cd degli artisti (e degli altri del “giro”), libri, dvd, magliette.

Info, contatti, schede degli artisti, foto, biglietti, magliette su www.cretesenesirockfestival.it | info@cretesenesirockfestival.itIl 24 e 25 luglio a Rapolano Terme (SI) il “Crete Senesi Rock Festival”, la rassegna che porta la grande musica negli scenari più belli del mondo.

Un evento no profit, organizzato da appassionati, che persegue tanto la qualità assoluta della musica quanto quella dei luoghi che la accolgono. Esordio nel teatro-bomboniera di Rapolano Terme (Si) con due leggende del songwriting americano:
Dirk Hamilton (sabato 24/7) e Willie Nile (domenica 25/7).

Per chi ama il rock d’autore l’occasione è da non perdere: due leggendari cantautori americani, Willie Nile e Dirk Hamilton (una trentina di lp/cd all’attivo e un posto di rilievo nelle enciclopedie musicali) che si esibiscono in terra di Siena a un giorno di distanza l’uno dall’altro. Non in una palestra o al campo sportivo, ma in un teatro-bomboniera da 250 posti, come certi club in cui gli artisti “cult” sanno dare il meglio.

Ma la qualità di musica è solo uno dei valori aggiunti del 1° Crete Senesi Rock Festival, la rassegna – a cui l’etichetta va un po’ stretta, visto che il programma si allargherà presto a folk, blues, soul – che un gruppo di appassionati organizza, per il puro piacere di farlo, a Rapolano Terme (SI) il 24 e 25 luglio prossimi.

Si tratta infatti di un evento no profit, i cui incassi saranno destinati esclusivamente a coprire le spese. E che mira a portare gli artisti ad esibirsi negli scenari più suggestivi del territorio: dal Site Transitorie di Leonina alle cave di travertino rapolanesi, dalla Ragnaia di San Giovanni d’Asso alle ville, i castelli, le fattorie. Il tutto concepito non solo come un’occasione di grande spettacolo, ma anche come una chiave per diffondere la conoscenza delle Crete Senesi nel loro insieme.

Frutto della collaborazione tra la Scuola Esegetica, gruppo informale di amici accomunati dalla passione per il rock’n'roll e dalle sedute di ascolto critico e l’associazione culturale rapolanese Tv Spenta, con il patrocinio del comune di Rapolano Terme e il sostegno di Bancasciano, il festival ha un proprio sito (www.cretesenesirockfestival.it) attraverso il quale non solo si possono acquistare i biglietti per le serate, ma anche i cd degli artisti (e degli altri del “giro”), libri, dvd, magliette.

Info, contatti, schede degli artisti, foto, biglietti, magliette su www.cretesenesirockfestival.it | info@cretesenesirockfestival.itIl 24 e 25 luglio a Rapolano Terme (SI) il “Crete Senesi Rock Festival”, la rassegna che porta la grande musica negli scenari più belli del mondo.

Un evento no profit, organizzato da appassionati, che persegue tanto la qualità assoluta della musica quanto quella dei luoghi che la accolgono. Esordio nel teatro-bomboniera di Rapolano Terme (Si) con due leggende del songwriting americano:
Dirk Hamilton (sabato 24/7) e Willie Nile (domenica 25/7).

Per chi ama il rock d’autore l’occasione è da non perdere: due leggendari cantautori americani, Willie Nile e Dirk Hamilton (una trentina di lp/cd all’attivo e un posto di rilievo nelle enciclopedie musicali) che si esibiscono in terra di Siena a un giorno di distanza l’uno dall’altro. Non in una palestra o al campo sportivo, ma in un teatro-bomboniera da 250 posti, come certi club in cui gli artisti “cult” sanno dare il meglio.

Ma la qualità di musica è solo uno dei valori aggiunti del 1° Crete Senesi Rock Festival, la rassegna – a cui l’etichetta va un po’ stretta, visto che il programma si allargherà presto a folk, blues, soul – che un gruppo di appassionati organizza, per il puro piacere di farlo, a Rapolano Terme (SI) il 24 e 25 luglio prossimi.

Si tratta infatti di un evento no profit, i cui incassi saranno destinati esclusivamente a coprire le spese. E che mira a portare gli artisti ad esibirsi negli scenari più suggestivi del territorio: dal Site Transitorie di Leonina alle cave di travertino rapolanesi, dalla Ragnaia di San Giovanni d’Asso alle ville, i castelli, le fattorie. Il tutto concepito non solo come un’occasione di grande spettacolo, ma anche come una chiave per diffondere la conoscenza delle Crete Senesi nel loro insieme.

Frutto della collaborazione tra la Scuola Esegetica, gruppo informale di amici accomunati dalla passione per il rock’n'roll e dalle sedute di ascolto critico e l’associazione culturale rapolanese Tv Spenta, con il patrocinio del comune di Rapolano Terme e il sostegno di Bancasciano, il festival ha un proprio sito (www.cretesenesirockfestival.it) attraverso il quale non solo si possono acquistare i biglietti per le serate, ma anche i cd degli artisti (e degli altri del “giro”), libri, dvd, magliette.

Info, contatti, schede degli artisti, foto, biglietti, magliette su www.cretesenesirockfestival.it | info@cretesenesirockfestival.it

Nessun commento: